Sedazione cosciente: come sconfiggere la paura del dentista

Sedazione cosciente: come sconfiggere la paura del dentista

Svelato il motivo per cui anche i più timorosi si rivolgono allo Studio Odontoiatrico Lomonaco e a fine seduta chiedono “ Ma davvero abbiamo finito?”

Per una parte della popolazione andare dal dentista è motivo di ansia, stress, paura.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che il 20% della popolazione soffra di odontofobia (paura del dentista)

Ad oggi con la sedazione cosciente è possibile affrontare le cure odontoiatriche in tutta tranquillità.

La sedazione cosciente può essere applicata sia agli adulti che ai bambini, dai 4 anni in su, e permette di intervenire anche in caso di bambini non collaboranti, soggetti ansiosi, debilitati, cardiopatici, se non ricorrendo alla anestesia generale con costi e rischi facilmente intuibili.

Con la sedazione cosciente il paziente è in uno stato di benessere, tranquillità ed è collaborativo.

Tale procedura è assolutamente sicura ed è utile in tutti i trattamenti dalla chirurgia, all’igiene e alla presa impronte.

Naturalmente alla sedazione cosciente va abbinato un corretto approccio; affinchè la seduta odontoiatrica non sia più uno spauracchio, ma una esperienza da vivere con tranquillità.

I pazienti odontofobici, sono nella maggior parte dei casi, proprio quelli che in passato hanno avuto esperienze traumatiche durante le pratiche odontoiatriche o che sono stati influenzati da racconti di esperienze negative di altri.

Con la sedazione cosciente il paziente è in uno stato di benessere e tranquillità pur rimanendo in stato di coscienza.

Ma in pratica come funziona la sedazione cosciente?

Nel nostro studio utilizziamo un apparecchio di ultima generazione che attraverso una mascherina, rilascia una miscela contenente una piccola quantità di protossido d’azoto (30% circa) e ossigeno.

Durante la seduta il medico odontoiatra ha il pieno controllo della procedura; inoltre l’apparecchio è dotato di sistemi di sicurezza avanzati, che permettono di operare con la massima sicurezza.

Al termine della seduta dopo una breve sosta in studio, il paziente può tornare a casa anche guidando l’auto.

In Italia non sono molti i dentisti che ricorrono alla sedazione cosciente, a differenza di ciò che accade nel resto del mondo , infatti la sedazione cosciente è utilizzata in altre branche mediche come durante il travaglio e il parto.

Posso dunque affermare che i pazienti che hanno usufruito della sedazione cosciente hanno espresso giudizi più che positivi e questo ci rende molto soddisfatti.

Ecco la testimonianza di Elena Caroti, una delle pazienti che ha utilizzato la sedazione cosciente.

“Avendo un po’ d’ansia quando si tratta di andare dal dentista ho chiesto al Dottor Marco Lomonaco di addormentarmi completamente per non sentire nulla. Mi ha proposto l’utilizzo della sedazione cosciente col protossido di azoto e senza esitazioni ho detto SI.

I risultati sono stati positivi perché ora mi sento a mio agio, sono più calma e rilassata, andare dal dentista non è più fonte di preoccupazione.”